Electrex - Corrente Continua

 

L’ISS (Istituto Superiore di Sanità) ha recentemente pubblicato le indicazioni per la prevenzione della qualità dell’aria in ambienti indoor in relazione alla trasmissione dell’infezione da virus COVID-19 (SARS-CoV-2).

Per contrastare la diffusione dell’epidemia da virus COVID-19, è fondamentale garantire la qualità dell’aria indoor per la tutela della salute dei cittadini e dei lavoratori. Altrettanto importante è farlo in modo sostenibile.

Le Electrex Sensing Solutions consentono di monitorare i parametri ambientali chiave come il Materiale Particellare / Particolato / Polveri sottili (PM1.0, PM2.5, PM4, PM10), i Composti Organici Volatili (COV o VOC), la CO2, la temperatura, l’umidità e la pressione differenziale dell’aria con la possibilità di creare avvisi/allarmi, controllare i sistemi HVAC (Heating, Ventilation and Air Conditioning), gestendo i consumi energetici in modo sostenibile.

Mantenere alta la qualità dell’aria interna prestando attenzione ai consumi

In media, le persone trascorrono circa l’80-90% della propria vita all’interno degli edifici. Pertanto, gli edifici devono fornire un ambiente sano e confortevole per i loro occupanti.
Allo stesso tempo, è anche importante ridurre la domanda di energia e aumentare l’efficienza energetica.
Scarsi ricambi d’aria favoriscono, negli ambienti indoor, l’esposizione ad inquinanti e possono facilitare la trasmissione di agenti patogeni tra le persone. Una corretta gestione della ventilazione aiuta a contenere la diffusione del COVID-19.

È pertanto necessario:
– introdurre aria esterna per sostituire e rinnovare l’aria interna, operando una diluizione / riduzione delle concentrazioni di specifici inquinanti (es. i Composti Organici Volatili (COV o VOC), del materiale particellare PM, della CO2, dell’umidità e dell’aerosol biologico.
– abbassare la concentrazione di CO2 quale indicatore della densità di occupazione dell’ambiente
– garantire il comfort termoigrometrico: temperatura e umidità

Miglioriamo: SaluteComfortEfficienza energetica

Electrex offre una soluzione completa che consente di monitorare e controllare sia i parametri ambientali sia i vettori energetici.

Una soluzione in cui software, analizzatori di energia, sensori e attuatori sono perfettamente integrati e dispongono di intelligenza integrata e distribuita per adattare automaticamente il clima interno in modo efficiente dal punto di vista energetico.

Electrex Sensing Solutions

Temperatura ambiente e umidità Il comfort termico è un fattore importante nei sistemi di climatizzazione. Conoscere la temperatura e l’umidità consente di regolare i sistemi HVAC.

Composti Organici Volatili (COV o VOC) I composti organici volatili sono inquinanti indoor che possono causare mal di testa, irritazione agli occhi o vertigini. Si trovano in molti prodotti che utilizziamo per costruire e mantenere i nostri edifici (pavimenti in vinile, adesivi, lavaggio a secco, ecc.).

Materiale Particellare / Particolato / Polveri sottili (PM1.0, PM2.5, PM4, PM10) Sono tra gli inquinanti atmosferici più pericolosi. A causa delle loro piccole dimensioni, le particelle di PM possono viaggiare in profondità nel polmone umano e causare una varietà di problemi di salute.

CO2 L’anidride carbonica è il principale indicatore della qualità dell’aria interna. La concentrazione di CO2 sta diventando un problema negli spazi pubblici interni come effetto collaterale di un migliore isolamento degli edifici (ad esempio nei centri commerciali, multiplex, ecc.). In questi casi la ventilazione dovrebbe essere attivata in base alla qualità dell’aria e non solo seguendo i programmatori.

Pressione e pressione differenziale Il monitoraggio della pressione dell’aria viene utilizzato attivamente al fine di creare zone pressurizzate specifiche (o l’intero edificio) proteggendole dall’aria esterna inquinata. Questo è il caso delle applicazioni negli ospedali e negli impianti di trasformazione alimentare, ad esempio. Gli stessi sensori possono essere utilizzati anche per monitorare l’efficienza dei sistemi di ventilazione.

Contattaci per trovare la soluzione che fa per te

Electrex MQTT e Web API

L’ Industria 4.0, è dai più considerata la quarta rivoluzione industriale.

Essa prevede l’utilizzo all’interno degli impianti di tecnologie abilitanti o miglioramenti tecnologici che siano in grado di rivitalizzarli grazie all’introduzione di macchine intelligenti, interconnesse tra loro, che permettono analisi anche complesse e adattamenti (MES – Manufacturing Execution System).

L’ interconnessione tra persone, cose e sistemi, crea grandi vantaggi in termini di riduzione dei costi, disponibilità di informazioni e interazione tra risorse.

Per facilitare i processi di interconnessione Electrex mette a disposizione varie modalità tra le quali il protocollo MQTT, le Web API e il formato di interscambio universale JSON.

Grazie ad esse i sistemi Electrex possono condividere i dati energetici con i software di produzione o i sistemi gestionali aumentando i benefici del tuo sistema di monitoraggio e controllo ed evitare le perdite di tempo e denaro dovute alla mancanza di comunicazione.

[/fusion_text]

Per supportare e incentivare le imprese che investono in beni strumentali nuovi, materiali e immateriali, funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi il Governo Italiano ha varato un piano denominato Piano Transizione 4.0. Per gli investimenti in beni strumentali materiali tecnologicamente avanzati è riconosciuto un credito d’imposta fino al 40%.

Electrex MQTT e Web API

Affinché un bene possa essere definito interconnesso è necessario che:

  • Scambi informazioni con sistemi interni (esempi: sistema gestionale, sistemi di pianificazione, sistemi di progettazione e sviluppo del prodotto, monitoraggio, anche in remoto, e controllo, altre macchine dello stabilimento, ecc.) e/o esterni (es.: clienti, fornitori, partner nella progettazione e sviluppo collaborativo, altri siti di produzione, supply chain, ecc.) per mezzo di un collegamento basato su specifiche documentate, disponibili pubblicamente e internazionalmente riconosciute (esempi: TCP-IP, HTTP, MQTT, ecc.)
  • Sia identificato univocamente, al fine di riconoscere l’origine delle informazioni, mediante l’utilizzo di standard di indirizzamento internazionalmente riconosciuti (esempio: indirizzo IP)

Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico

  Le soluzioni Electrex per la gestione, l’utilizzo efficiente e il monitoraggio dei consumi energetici consentono l’interconnessione

  Per facilitare i processi di interconnessione Electrex mette a disposizione varie modalità tra le quali il protocollo MQTT e le Web API.

Electrex MQTT e Web API

Cos’è MQTT

MQTT è un protocollo binario di trasmissione dati client-server leggero e semplice. È nato per le situazioni in cui è richiesto un basso impatto e dove la banda è limitata. Il broker è responsabile della distribuzione dei messaggi ai client destinatari.

Può essere usato in molteplici situazioni come per esempio gli ambienti di comunicazione Macchina-Macchina (M2M) e l’Internet delle Cose (IoT), dove è maggiormente richiesto un certo risparmio sia nel codice eseguito sui dispositivi sia nella banda di comunicazione per interscambio dati in condizioni critiche come la comunicazione in tempo reale.

Questa nuova modalità di invio dei dati si affianca a quelle disponibili fino ad oggi e non richiede variazioni della struttura della rete Electrex; viene modificata solo la dinamica di scambio dati; se attualmente è il software a chiedere i dati allo strumento, con questo protocollo sarà lo strumento ad inviare, secondo un tempo stabilito (es. 15 minuti), i dati al broker che a sua volta permetterà ai vari client, di leggere quanto postato.

Vantaggi del protocollo MQTT applicato delle reti Electrex

  • I dati sui grafici vengono aggiornati in tempo reale
  • La connettività e l’accesso agli strumenti viene garantito anche senza l’utilizzo di router aggiuntivi e senza la necessità di utilizzare un IP Pubblico
  • Vengono implementate tecnologie standard; facilità di interconnessione con software aziendali
  • Viene semplificata la gestione e configurazione della rete attraverso la ricerca automatica dei dispositivi collegati
  • Possibilità di gestione centralizzata pur mantenendo compatibilità con le reti attuali
  • Minor utilizzo di banda di comunicazione per interscambio dei dati
  • Ambiente scalabile: supportato un numero arbitrario di nodi senza degrado di prestazioni
  • Integrazione con strumenti e applicativi di terze parti che utilizzano il medesimo protocollo

Per poter usufruire del protocollo MQTT sono disponibili le seguenti opzioni e implementazioni software:

OPTION ENERGY BRAIN MQTT
Opzione di Energy Brain Pro che consente la possibilità di ricevere i dati tramite protocollo MQTT. I messaggi inviati al broker MQTT sono codificati JSON e contengono le misure e gli identificativi che consentono di risalire al singolo strumento che li ha misurati nonché alla variabile misurata. E’ necessario che sugli strumenti Electrex della famiglia Net sia attiva l’implementazione software NET UPGRADE MQTT (PUK).

NET UPGRADE MQTT (PUK)
Implementazione software tramite codice PUK. Aggiunge alle famiglie Kilo net, Exa net, Femto ECT net, Femto 25A D net, Yocto net D6, Libra net e Lyra net la possibilità di inviare i dati tramite protocollo MQTT. I messaggi inviati al broker MQTT sono codificati JSON e contengono le misure e gli identificativi che consentono di risalire al singolo strumento che li ha misurati nonchè alla variabile misurata. Il set delle misure inviate è configurabile. E’ possibile usare una connessione criptata (tls).

Electrex MQTT e Web API

Cosa sono le Web API

Con Web API (Web Application Programming Interface) si indica un insieme di funzioni che permettono di interconnettere dati, applicazioni e dispositivi per agevolare la comunicazione e la collaborazione tra le tecnologie presenti nell’azienda e negli edifici.

Anche questa nuova modalità di trasmissione dei dati si affianca a quelle disponibili fino ad oggi e non richiede variazioni della struttura della rete Electrex.

Vantaggi delle Web API

  • Interrogazioni tramite comandi HTTP / HTTPS
  • Risposte formattate JSON contenenti i dati richiesti
  • Semplifica l’interconnessione con sistemi di gestione aziendali

Per poter usufruire delle WEB API sono disponibili le seguenti opzioni e implementazioni software:

OPTION ENERGY BRAIN WEB API
Opzione di Energy Brain Pro che consente di utilizzare gli strumenti di programmazione denominati WEB API (WEB Application Programming Interface) per accedere in modo efficace e rapido all’archivio dati di Energy Brain Pro e/o agli strumenti Electrex della famiglia NET. Le interrogazioni avvengono tramite comandi HTTP / HTTPS. Le risposte, in formato JSON, potranno contenere valori storici (es. energia acquistata di un giorno raggruppata per quarti d’ora, temperatura, umidità e lux di un giorno raggruppati per ora) o istantanei (es. potenza istantanea, temperatura, contatori, ecc.).

NET UPGRADE WEB API (PUK)
Implementazione software tramite codice PUK. Aggiunge alle famiglie Kilo net, Exa net, Femto ECT net, Femto 25A D net, Yocto net D6, Libra net e Lyra net la possibilità di accedere in modo rapido ed efficace, tramite comandi HTTP / HTTPS in formato JSON, alle misure istantanee acquisite dagli strumenti.

Abbiamo il piacere di presentare il nuovo catalogo Electrex

Lo potete scaricare tramite il seguente link

Catalogo generale Electrex 2020-01

Come avrete modo di vedere anche quest’anno presentiamo molte novità.

In particolare richiamiamo la vostra attenzione su:

– la nuova famiglia Lyra con il suo elegante e funzionale involucro idoneo per installazioni a parete o nei quadri elettrici in cui non ci sono spazi nella barra DIN;

– la nuova famiglia di sensori multifunzione Deca Sensor E-Wi 868 con comunicazione radio 868 MHz, che si aggiungono alla gamma con comunicazione 2,4GHz;
– i Kilo NetExa NetFemto ECT Net utilizzabili per le diagnosi energetiche, il monitoraggio continuo (es. ISO 50001), per i progetti di efficienza energetica (es. direttiva 2012-27-UE e titoli di efficienza energetica o certificati bianchi), la gestione degli indicatori di prestazione energetica (Baseline, EnPI – Energy Performance Indicator, KPI – Key Performance Indicators, ecc.) e per l’analisi della qualità dell’energia elettrica (campagna armoniche, picchi, buchi, interruzioni, cosfi, ecc.). Sono caratterizzati da elevate prestazioni, affidabilità ed ampia connettività (ethernet, Wi-Fi, RS485, E-Wi);
– i sistemi integrati espandibili “Plug and Play” Libra, per la supervisione / gestione dei carichi elettrici in Bassa e Media Tensione e la misura dei parametri ambientali;
– la gamma di strumenti per la misura in corrente continua, idonei nell’ambito di applicazioni quali la telefonia, i data center, i sistemi batterizzati, l’accumulo, il fotovoltaico, ecc.;
– la nuova modalità di trasmissione dei dati tramite protocollo MQTT e le Web API, che semplificano l’interconnessione dei sistemi Electrex anche in ottica di Impresa 4.0 (già Industria 4.0);
– la suite di software Energy Brain PRO ed Energy Brain Cloud per la gestione dei consumi/produzione di energia elettrica, di altri vettori energetici (gas, acqua, vapore, aria compressa, ecc) e dei parametri ambientali e di processo (livello illuminazione, temperature, calorie, aria compressa, ecc.). Energy Brain consente di gestire dati storici (report numerici e grafici), misure on line, qualità dell’energia, calendari, campagne di misura, log eventi, allarmi, centri di costo, export e import di dati, Baseline, EnPI – Energy Performance Indicator, KPI – Key Performance Indicators e altro ancora. Energy Brain Cloud consente di visualizzare e gestire su vari dispositivi quali PC, tablet, smartphone i dati, le misure e i grafici istantanei e storici acquisiti dagli strumenti Electrex.
Per approfondimenti tecnici e commerciali sulle soluzioni Electrex potete contattare i nostri uffici (0522 924244 – info@electrex.it).

Esempi di applicazioni

0
Punti di misura
0
Punti controllati tramite l’Energy Automation